Perfezionare Lettera Di Richiamo Ue Manovra, Lettera Di Richiamo Della Ue All'Italia: "Inadempienze

Manovra, lettera di richiamo della Ue all'Italia:

Altri Modelli Correlati a Lettera Di Richiamo Ue

Perfezionare Lettera Di Richiamo Ue Manovra, Lettera Di Richiamo Della Ue All'Italia: "Inadempienze - Negli ultimi 12 mesi il debito pubblico italiano ha raggiunto il 132,2% del prodotto interno lordo. Proprio qui abbiamo spiegato cos'è il debito pubblico, quanto è grande il debito italiano e perché molto è stato menzionato nelle ultime settimane. In sostituzione, in linea con le stime dell'ecu, il saldo strutturale, tuttavia nel corso degli anni, è peggiorato di 0, 3 percento. Il risultato è un 'vuoto' pari allo zero,7 per cento, ovvero oltre 11 miliardi di euro. All'interno della lettera la commissione assorbirà queste cifre, che causano una "grande deviazione" dagli impegni.

Nella lettera inviata al ministro dell'economia, giovanni tria, il vicepresidente della commissione valdis dombrovskis e il commissario per gli affari economici, pierre moscovici, forniscono una spiegazione per il fatto che la commissione "valuta l'istruzione di un fascicolo sulla base dell'articolo 126 .Three del trattato, sul quale il comitato monetario e finanziario (efc) esprimerà il suo parere ". Lettera ecu italia debito eccessivo - le voci si rincorrono da alcuni giorni ormai e alla fine è arrivata. Bruxelles, dopo l'ondata delle elezioni europee del 2019, ritorna alla carica con roma e invia una lettera in cui chiede cause sull'indebitamento del debito pubblico.

Dopo l'accordo di dicembre con la manovra, per evitare di aprire la procedura del debito immodificato, l'italia è stata autorizzata a compiere uno sforzo zero per il 2018, a condizione che ci sia stato un miglioramento nel 2019. Ma i fatti finali di eurostat per il 2018, pubblicati ad aprile, suggeriscono che si è verificato un deterioramento strutturale sia nel 2018 (peggioramento di zero.1 al passo con il centesimo) sia nel 2019 (peggioramento con l'aiuto di 0,2 in linea con il centesimo). "sulla base delle informazioni comunicate per il 2018, le miglia hanno mostrato che l'italia non ha più fatto abbastanza sviluppo per soddisfare il criterio del debito nel 2018". Questo è ciò che leggiamo nella lettera inviata utilizzando il vicepresidente della commissione, valdis dombrovskis, e con l'aiuto del commissario del sistema finanziario, pierre moscovici, al ministro del sistema economico, giovanni tria.

Di conseguenza, i commissari ricordano che gli stati membri possono mettere in luce i fattori rilevanti che potrebbero aiutare a realizzare il solito "nelle frasi qualitative l'eccesso con il riconoscimento al parametro di riferimento". Per questo motivo, per consentire alla commissione di prendere assolutamente in considerazione le statistiche aggiornate sui fattori applicabili, "ammireremmo - scrivono moscovici e dombrovskis - di ottenere una risposta con l'aiuto di potrebbe anche 31".